SZIOLS SI TINGE DI ROSA GRAZIE ALLE SUE ATLETE

Claudia Gelsomino fa il bis di vittorie in tre giorni a Trecate e Seveso, Silvia Rampazzo vince in Val Bregaglia, Giovanna Ricotta sale sul secondo gradino del podio nella Mezza di padova e Nadia Ejjafini chiude in terza posizione la Mujalonga sul Mar di Trieste.

CLAUDIA GELSOMINO - Bella vittoria martedì 25 aprile alla Run in Seveso, gara inserita nel circuito CorriMilano, per Claudia Gelsomino: l'atleta Sziols Italia Ambassador, tesserata per l'Atletica Palzola, ha chiuso la propria gara in 35'46'', dando 3' alla seconda e 4' alla terza. La vittoria di Claudia è arrivata solo due giorni dopo la sua vittoria di domenica 23 aprile nella Mezza Maratona di Trecate, nel novarese.

NADIA EJJAFINI - “Le due keniane sono partite subito fortissimo – ha spiegato la primatista italiana di Mezza Maratona, ieri terza alla Mujalonga sul Mar - e così le ho lasciate andare ritrovandomi presto a correre da sola. Nella seconda metà di gara vedevo la Chepngeno davanti a me, ma non me la sono sentita di allungare visto il vento. Non avevo nessuno accanto che mi potesse aiutare a cambiare il ritmo; sono andata più lenta del solito, è stato comunque un buon allenamento. Il percorso è bellissimo, stupendo il passaggio all’interno della caserma e poi il rientro con la vista sul mare e tanta gente a incitarti e fare il tifo.”

SILVIA RAMPAZZO - A Chiavenna, Sondrio, bella vittoria nel Val Bregaglia Trail 2017 di 43k per Silvia Rampazzo, punta di diamante del Team Tornado, da inizio anno interamente sponsorizzato Sziols sports glasses. E così domenica 23 aprile Silvia ha vinto il Trail con il tempo di 4 ore 19 minuti e 5 secondi, rifilando ben 16'35'' alla seconda, Barbara Bani, e 20'54'' alla terza, Gloria Giudici.

GIOVANNA RICOTTA - Ottima anche la prestazione di un'altra atleta del Team Tornado, ovvero l'esperta Giovanna Ricotta che, con il tempo finale di 1h19'30'' ha chiuso in seconda posizione la sua Mezza Maratona di Padova di domenica 23 aprile, alle spalle della kenyota Jackline Atudonyang, prima in 1h16'09''.