PITTACOLO VINCE IL GRAN PREMIO VOLANO BIKE

Michele Pittacolo ha metabiolizzato la delusione per la mancata esperienza alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro, impegnandosi al massimo nel Gran Premio Volano Bike, una medio fondo in mountain bike valida per il trofeo Massa Fiscaglia 2016, organizzata domenica in provincia di Ferrara dall'Asd Ciclismo Migliaro.
Il portacolori della Alè Cipollini ha conquistato la vittoria, come primo assoluto, arrivando al traguardo dopo 52 chilometri, quasi tutti off road, percorsi con il tempo di un'ora, 44 minuti e 12 secondi, a 30 km/h di media. In una giornata caldissima e afosa, su un tracciato polveroso e molto disconnesso, Michele ha animato una fuga dopo una decina di chilometri, portandosi dietro il gruppetto dei migliori, regolando i principali avversari con la ormai proverbiale potenza nell'allungo decisivo. Dietro al friulano, si sono piazzati, nell'ordine, Bertazzini, Padoan, Marchi, Bellini e Poli, tutti battuti nella lunghissima volata.
"L'11 settembre - ha ricordato Pittacolo - è una data sempre molto foriera di soddisfazioni per me. Proprio l'11 settembre del 2009 ho vinto il mio primo titolo mondiale a Bogogno, in una corsa a cronometro, mentre nella stessa data del 2011 ho vinto il mondiale su strada a Roskilde, negli Usa. E' chiaro che, in questi giorni, avrei preferito essere a Rio de Janeiro, appuntamento per il quale mi ero preparato a puntino, dimostrando di essere in forma, come si è visto nella mia vittoria di Coppa del Mondo a Bilbao. Il successo a Massa Fiscaglia, contro i normodotati, rappresenta la migliore conferma delle mie condizioni".