Il visual training

Oltre ai muscoli necessari all'attività fisica e sportiva, allena anche gli occhi!

Ormai è stato ampiamente dimostrato che per ottenere prestazioni eccellenti nello sport non sia necessario 'semplicemente' allenare determinati muscoli, ma l'intero sistema muscolare. In questa concezione olistica, quindi, nulla di strano che sia finalmente nato anche il Visual Training, ovvero l'allenamento dedicato agli occhi: lo scopo è quello di rinforzarne la muscolatura, di norma non sufficientemente stimolata, ma anche di rilassare l'organo della vista. La vista, infatti, è uno dei sensi più preziosi che abbiamo, anche se troppo spesso la diamo per scontata, ed è anche causa di miglioramenti o peggioramenti delle prestazioni fisiche ed atletiche: di tutte queste problematiche se ne occupa, nello specifico, lo sport vision, di cui abbiamo già parlato.

 

Per iniziare ad allenare i vostri occhi sedetevi su una sedia e puntatevi in faccia una pila tenendola a quaranta centimetri: effettuate dei movimenti con la pila a destra e sinistra, in su e in giù, seguendola con gli occhi e restando ben fermi con la testa. Per migliorare la convergenza, invece, mettete a venticinque centimetri dal naso una matita e fissatela: con l'altra mano avvicinate un'altra matita e cercate di far toccare le due punte. Un altro semplice esercizio è quello di prendere una luce leggera, tenerla a venticinque centimetri dagli occhi ed avvicinarla cercando di fissarla con entrambi gli occhi contemporaneamente, cercando di evitare lo sdoppiamento dell'immagine.

 

Bene, ora siete pronti per la vostra prima sessione di visual training: un ultimo accorgimento... non conta quando e dove, ma è importante che questi esercizi siano ripetuti quotidianamente per non meno di un quarto d'ora al giorno...