ALICE BETTO E SZIOLS ENTRANO NELLA STORIA DEL TRIATHLON MONDIALE

Dopo più di due anni lontano dalle gare per infortunio, la triathleta azzurra, Sziols Ambassador, domenica 11 giugno ha conquistato a Leeds una storica medaglia di Bronzo, la prima in assoluto per l'Italia in una prova delle World Triathlon Series.

LEEDS - E Alice Betto c'é!!! Uscita dal mondo del Triathlon agonistico per un grave infortunio occorsole nel 2014, la forte triathleta Azzurra, quinta al Grand Final mondiale di Londra nel 2013, è riuscita, ieri domenica 11 giugno 2017, a portare a termine un'impresa mai riuscita fino ad ora a nessun altro atleta italiano della triplice, conquistando la medaglia di Bronzo nella tappa inglese di Leeds delle World Triathlon Series.

 

Giunta alle spalle della campionessa 2016 Flora Duffy e di Taylor Spivey, Alice Betto, che dopo più di due anni ha potuto nuovamente inforcare in gara i propri X-Kross by Sziols sports glasses, di cui l'atleta è Testimonial dal 2014, è quindi la prima, sia in campo maschile che femminile, ad aver portato a casa una medaglia in una tappa della Coppa del Mondo di triathlon.

 

“Lemozione è stata ed è ancora immensa – ha raccontato Alice alla fine della propria fatica –: è stata una gara fantastica, fino alla fine non credevo di essere al terzo posto, non ho mai combattuto così per un podio ed è un momento indescrivibile... Ovviamente non avrei mai pensato di ottenere un risultato del genere, soprattutto per la condizione ancora non al top nella corsa.

 

 

Gara iniziata subito all'attacco, quindi, proprio in vista della corsa: “Ho voluto partire con una frazione di nuoto d’attacco, stare avanti fin da subito e cercare di guadagnare il più possibile nella salita subito dopo la T1. Ho dato tutto là: in quattro abbiamo collaborato bene, ho cercato di restare davanti per risparmiare le energie perché, paradossalmente, da dietro faticavo molto di più… Quando sono partita per l’ultima frazione, ho gestito le energie il più possibile, sapendo sì di avere un grande vantaggio, ma anche che nulla è scontato!”

 

Fino all'ultimo giro... “Già, - racconta felice Alice - : nell’ultimo giro me la sono quasi goduta, sebbene prima di tagliare il traguardo non osassi ancora crederci, non ci credevo proprio, anzi... troppo bello, sono felicissima... il primo podio! Riguardando indietro, tra Londra 2013 e Leeds 2017 quante emozioni ho ricevuto dall’Inghilterra... è una nazione che mi porta bene!!!”